Cooperativa Raccolto
 
contatti
home

 


“Ospitiamo, nella Biblioteca di Palazzo Isimbardi, un evento dai molteplici contenuti e valori.
Da un lato, infatti, viene offerta ai cittadini l’opportunità di visitare una mostra unica nel suo genere, già apprezzata in altre parti d’Italia e frutto del coinvolgimento di moltissimi artisti visivi, riuniti grazie al lavoro di una realtà culturale attiva nella provincia milanese da molti anni: la Cooperativa Raccolto. Dall'altro lato Dante, come diciamo spesso, è il padre della nostra lingua e quindi il fondamento culturale della Nazione italiana, la cui origine precede di molto l’unificazione avvenuta nel 1861. L’Italia è l’unica Nazione culturale al mondo, nata e cresciuta grazie a Dante e alla stessa Commedia. Restituiremo perciò la Commedia in una versione del tutto originale ed inedita, che invitiamo tutti a visitare”.


Novo Umberto Maerna
Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Provincia di Milano


DANTE 100 x 100

100 artisti per 100 Canti della Divina Commedia
INFERNO

mostra promossa da Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura
a cura di Cooperativa Raccolto
con il patrocinio della Società Dante Alighieri di Roma


Biblioteca di Palazzo Isimbardi, Via Vivaio 1, Milano
dal 7 novembre 2012 al 13 gennaio 2013


orari da lunedì a venerdì 10-18
ingresso libero

inaugurazione mercoledì 7 novembre, ore 18.00



Si terrà nella storica Biblioteca di Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano, la prima parte della mostra Dante 100x100, ovvero 100 artisti contemporanei chiamati a interpretare singolarmente l’immortale opera del Divin Poeta. Una Cantica, l'Inferno, 34 opere d’arte contemporanea: l'idea nasce da Giacomo Lodetti e Daniele Oppi nel duplice intento di celebrare l’opera di Dante Alighieri e di pungolare gli artisti, soci e aderenti della Cooperativa Raccolto, affinché si cimentassero con una personale interpretazione del canto a loro assegnato. Ne è scaturita, dopo anni di intenso lavoro e impegno, una singolare panoramica dell’arte contemporanea, palesata da piccole e significative opere originali: dalla “Medusa” irriverente di Stefano Pizzi alla “Costellazione di dannati” di Paolo Baratella, dalla “Bufera degli Amanti” di Luigi Granetto al “Cerbero” di Ugo Sanguineti che divora un corpo di donna.
L’appuntamento è imperdibile per tutti gli appassionati d'Arte e del "libro d'Artista", un progetto triennale ambizioso e stimolante della storica cooperativa culturale e Centro di Arte Contemporanea Raccolto. Il testo critico nel catalogo è a cura di Andrea B. Del Guercio. In mostra anche la monumentale rarissima edizione della Divina Commedia illustrata e vergata negli Anni Venti da Amos Nattini, posseduta dalla Biblioteca Isimbardi.

La mostra è anche un’occasione importante per i visitatori per conoscere e visionare la monumentale e rarissima edizione della “Divina Commedia” illustrata e vergata da Amos Nattini negli Anni Venti. La Biblioteca Isimbardi è l’unica fra le biblioteche milanesi a porre i tre tomi imponenti a disposizione di tutti i cittadini, esponendoli su un magnifico leggio in legno pregiato, idoneo a sostenerli.


Informazioni al pubblico:
- Spazio Oberdan, tel. 02 7740 6302/6341; www.provincia.milano.it/cultura
- Cooperativa Raccolto, Centro di Arte Contemporanea Regione Lombardia,
tel. 0331 875337;www.raccolto.org



Per l'allestimento si ringrazia l'architetto Pierluigi Ballerini

Cooperativa Raccolto