Cooperativa Raccolto
 
contatti
home


DANTE 100 PER 100
CENTO ARTISTI
PER CENTO CANTI

della
DIVINA COMMEDIA

Prima Cantica

INFERNO


Il Centro Servizi per la Cultura e l'Impresa di Inveruno sede della mostra.
15 marzo • 13 aprile 2008

Sala Virga Centro Servizi per la Cultura e l'Impresa

Largo Sandro Pertini, 2 Inveruno - Milano

la mostra
invito
247 kb.
Inaugurazione
Sabato 15 marzo 2008 - ore 17.30
Presentazione a cura di Andrea B. Del Guercio
locandina
588 kb.
 
Artisti impegnati nella prima Cantica:

Ernesto Treccani • Gudrun Sleiter • Luciano Ragozzino • Paolo Baratella • Luigi Granetto • Ugo Sanguineti • Emilio Tadini • Daniela Benedetti • Stefano Pizzi • Daniele Oppi • Domizio Mori • Marco Viggi • Giorgio Roggino • Gastone Mariani • Vincenzo Ognibene • Franco Cenci • Renato Galbusera • Maria Jannelli • Giancarlo Colli • Antonella Parolo • Vincenzo Vinotti • Gerardo Lo Russo • Rino Crivelli • Antonio Lodola • Massimo Marchesotti • Gianfranco Draghi • Giuseppe Abbati • Silvio Bellini • Giorgio Venturino • Alessandro Negri • Sabino Ventura • Armida Lombardi • Marisa Camillo • Luigi Regianini
Catalogo in mostra
34 Opere illustrano i 34 Canti dell’Inferno
della Divina Commedia di Dante Alighieri
In mostra anche la Versione del V Canto dell’Inferno che Antonio Porta preparò con passione accompagnata da un’opera grafica di Gianfranco Baruchello
(Faldone Raccolto “L’Opera delle Opere” - RaccoltoEdizioni, 1991)

Dopo la suggestiva prima, negli evocativi chiostri cinquecenteschi della Società Umanitaria di Milano, a metà marzo approda ad Inveruno, nel nuovissimo Centro Servizi per la Cultura e l'Impresa, la prima parte della mostra Dante 100x100, ovvero 100 artisti contemporanei chiamati a interpretare singolarmente la divina opera del Divin Poeta: una Cantica, 34 opere d’arte.
Dalla Medusa irriverente di Stefano Pizzi alla costellazione di dannati di Paolo Baratella, dalla bufera degli Amanti di Luigi Granetto al Cerbero di Ugo Sanguineti che divora un corpo di donna. Ed altri 30 ancora in un viaggio sicuramente suggestivo. Il Comune di Inveruno, col proprio Assessorato alla Cultura, propone questa mostra facendo una scelta di qualità per un altro intervento culturale di spessore dopo la bellissima mostra “Chagall” (realizzata in collaborazione con la Fondazione Mazzotta).
Una iniziativa che si inserisce nel progetto “I Percorsi dell’Arte” intrapreso dall’Amministrazione Comunale proprio con la recente inaugurazione del nuovo spazio culturale. Un’altra occasione, aperta e indirizzata anche al mondo della scuola, per poter gustare un’esposizione particolare, raffinata e ricca di suggestioni che ridà modo di avvicinarsi al poema dantesco per riscoprirlo attraverso gli occhi e le pulsioni di alcuni tra i più rilevanti artisti contemporanei, invitati dalla Cooperativa Raccolto ad interpretare visivamente le terzine dantesche.
Dante 100 per 100 - INFERNO, vedrà anche due incontri per conoscere o ri-conoscere Dante: una lettura del V Canto dell’Inferno a cura dell’Associazione Centocanti e uno spettacolo teatrale diretto ed interpretato da un grande artista del teatro: Sergio Ciulli, che recita “Un Dante personaggio tra i suoi personaggi. Vedere e sentire attraverso l’uomo Dante la commozione, l’orrore, lo sgomento, la penosa meraviglia, la paura della sventura e della sofferenza”. Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati d'Arte e del "libro d'Artista", un progetto triennale ambizioso e stimolante, nato in seno alla Cooperativa Raccolto in collaborazione con la Libreria Bocca di Milano che ne garantiscono l'assoluta originalità, con l'indispensabile coinvolgimento proprio della Società Umanitaria e dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Inveruno.
All'inaugurazione interverrà Andrea B. Del Guercio, che ha curato la parte critica del catalogo in mostra.

Ulteriori testi sul progetto Dante 100X100

One hundred contemporary artists interpreting
“the divine poet’s Divine Comedy”

The first part of the exhibition “Dante 100 per 100”: that means one hundred contemporary artists interpreting “the divine poet's Divine Comedy”: a Canticle, 34 works.
The show is an idea of Giacomo Lodetti realised and concretized thanks to Daniele Oppi (prematurely dead in 2006) for the Cooperativa Raccolto in cooperation with Libreria Bocca.
That is realised with the purpose to celebrate the work of the Supreme Poet, and in order to goad the associated artists of Cooperativa Raccolto in realising their particular interpretation of the canto more suitable to their soul: Pathos & Thanatos. Unique works, totally inedited: from the cheeky Medusa of Stefano Pizzi, through the constellation of damned souls of Paolo Baratella, to the wretch storm of Luigi Granetto, to Ugo Sanguineti’s Cerberus, eating a woman’s body. And other 30 artists, in a path signed by engravings, etchings, pencils, oils, acrylics and miscellaneous techniques.
The show includes an Antonio Porta’s version of the fifth canto of Dante’s Inferno, with an art work by Gianfranco Baruchello (Raccolto, “L’Opera delle Opere”, 1991).
Accompanied by the author of the first Canto, Ernesto Treccani, our Virgilio, let’s prepare ourselves for a very important artistic event.


 



FOTO

dell'inaugurazione
nel chiostro dei Glicini dell'Umanitaria
a Milano nel luglio 2007


• CATALOGO •
Dante 100 per 100
INFERNO

Carta Arcoprint edizioni 170 gr. con copertina in Acquerello 350 gr.


PDF version
(4,1 Mb.)

• PANNELLO•
Scheda esplicativa
INFERNO (156 Kb.)

Dimensioni originali 100x140 cm. lambda 30 su forex

gli incontri
29 marzo 2008
5 aprile 2008
Lectura Dantis Inferno V
Lettura del V Canto

a cura di CENTOCANTI

Nel V canto avviene uno degli incontri letterari che più hanno coinvolto i lettori di ogni tempo. Può l’esperienza amorosa diventare un autentico inferno? Paolo e Francesca, Dante e Beatrice.
Il poeta fiorentino è disposto ad attraversare tutto il male del mondo per rivedere la donna che ama, ma in cosa il loro amore è diverso da quello dei due cognati?

L’Associazione Centocanti nasce nel 2005 per volontà di alcuni studenti dell’Università Cattolica di Milano, appassionati all’opera di Dante ed in particolare alla Divina Commedia. Centocanti si impegna con passione affinché l’incontro con la straordinaria esperienza di Dante sia una possibilità reale di conoscenza e crescita per tutti, ancora oggi.

www.centocanti.com
La paura di Dante
Frammenti con figure dell’Inferno per attore solista, musica e immagini

con e di Sergio Ciulli

Frammenti sonori di Daniele Andriola • Immagini elaborate da Mario Librando • Concertazione di Sergio Ciulli

Vedere e sentire attraverso l’uomo Dante la commozione, l’orrore, lo sgomento, la penosa meraviglia, la paura della sventura e della sofferenza… Un Dante personaggio tra i suoi personaggi, mostrato e interpretato quale eco di emozioni senza tempo, inferno quotidiano di sentimenti violentemente espressi.

Sergio Ciulli è nato a Firenze nel 1937. Attore, regista, drammaturgo, solca da oltre quarant’anni i palcoscenici italiani e stranieri partecipando anche ad importanti produzioni radiofoniche e cinematografiche (Ginger e Fred di Federico Fellini, Caro papà di Dino Risi, ecc.). Socio del sodalizio di artisti “Raccolto”, attualmente collabora a Zauberteatro.


Orari di visita e informazioni
 
Mattino
Pomeriggio
Sera
MAR
14.00 - 18.00
20.30 - 22.30
MER
14.00 - 18.00
GIOV
14.00 - 18.00
VEN
14.00 - 18.00
SAB
8.30 - 12.30
14.00 - 16.00
DOM
10.30 - 12.30

Lunedì 24 marzo - apertura straordinaria - 10.00/18.00
L’apertura della mostra coincide con l’orario della Biblioteca
Per le scuole e per visite guidate tel. 02/9788121

Centro Servizi per la Cultura e l'Impresa
BIBLIOTECA
tel. 02/9788121 • fax 02/97289483 • biblioteca@comune.inveruno.mi.it

La mostra e gli incontri sono a INGRESSO LIBERO

Sui sentieri della Cultura

Ecco completata la Cantica infernale, ogni Artista venne invitato singolarmente da Daniele Oppi (allora Presidente della Cooperativa Raccolto) a interpretare il Canto assegnatogli, stimolato da alcune brevi e puntuali riflessioni (pubblichiamo le lettere originali in questo volume). Nel 2002, quando il progetto Dante 100 per 100 prese forma, sembrava un’impresa quasi impossibile; quasi appunto, giacché oggi, a cinque
anni di distanza (sempre percorsa fattivamente) e a 535 anni dall’uscita della prima edizione stampata della Commedia a Foligno, Dante vede le proprie pagine “illustrate” da artisti approdati al terzo Millennio.
La Cooperativa Raccolto, in accordo con la Libreria Bocca, apre così un percorso triennale di ricerca da cui scaturisce una singolare e ben delineata panoramica dell’arte contemporanea, palesata da minute ed intense opere originali.
Grazie alla collaborazione della Società Umanitaria e del Comune di Inveruno e grazie all’attenzione del mondo Cooperativo lombardo, di attente Imprese private e delle Istituzioni ed Enti pubblici coinvolti, alcune tra le personalità più significative del panorama artistico, concorrono a comporre un “ritratto” nuovo di uno dei più importanti testi della letteratura italiana.
I prossimi appuntamenti, nel 2008 con il Purgatorio e nel 2009 con l’ultima Cantica, apriranno la via, come è nostra buona prassi, per disegnare nuovi inesplorati sentieri, fermandoci sempre ad analizzare e codificare il tragitto percorso e mai preoccupandoci, come ci ha insegnato il nostro “Duca” Daniele, di quello a venire.
Un rinnovato impegno ci stimola a procedere nella ricerca, nel mezzo del cammin di nostra vita.

Francesco Oppi
Presidente Cooperativa Raccolto

(testo tratto dal catalogo Dante 100X100 - Inferno)


Dante 100 x 100. Copertine dei cataloghi delle tre Cantiche dantesche.



Cooperativa Raccolto